Il Fu Turismo. Campagna di comunicazione culturale del patrimonio italiano

imageIl Fu Turismo è una iniziativa nata da un’idea di Francesco Cascino a Maggio del 2023 e sviluppata insieme a quattro curatrici (oggi diventate tre), tre artisti e due artiste e ha visto la luce ad Agosto del 2023 per evolversi e durare nel tempo. Come tutte le cose di valore, non gli abbiamo messo confini né agende: non sappiamo quando e come finirà, sappiamo che ha prodotto e deve ancora produrre valore per tutti, dai cittadini alle imprese.

Il presupposto è che siamo convinti che esista un altro modo di comunicare l’Italia e ogni patrimonio materiale e immateriale di valore; l’uso stesso dell’arte nei millenni lo testimonia senza lasciare dubbi. L’arte è fatta di linguaggi espressivi colti e stimolanti che vanno oltre le modalità da cartolina e comunicano il patrimonio materiale e immateriale italiano, che il mondo ama da sempre, proprio perché è arte. Non è solo cosmetica né bellezza effimera: è intelligenza emotiva che crea valore a tutti i livelli, da quello culturale a quello economico. Da sempre. Non c’è niente che influenzi di più e meglio.

Esiste quindi un modo di vedere l’Italia prima che di venderla. Di raccontarne i luoghi geniali anziché i luoghi comuni.

Ci crediamo così tanto che abbiamo deciso di farlo noi stessə, rimettendo l’arte al centro di tutto.

La storia del nostro progetto
Ad inizio Agosto 2023, proprio perché cominciavano le vacanze e il contesto era quindi coerente con l’ironia che sottende all’operazione, abbiamo mandato 1000 cARToline fisiche, di stampo futurista ma con le opere degli artisti coinvolti, ad amiche e amici in tutto il mondo che poi le hanno postate sui Social Network dai loro luoghi di vacanza: alcune ve le mostriamo qui sotto, sono molto divertenti. Gli amici e le amiche si sono divertiti a loro volta a inserirle nei contesti più disparati e creativi e mandarle sui loro profili social. Ad Agosto e Settembre 2023 il web era invaso dalle cARToline de IL FU TURISMO.

Stato d’avanzamento...
Dopo aver creato questa nuova sensibilità, abbiamo lavorato con gli artisti, le curatrici e i partner per trovare il modo di coinvolgere le istituzioni e le imprese, entrambe con la stessa necessità di comunicare intelligenza con intelligenza, secondo noi. E stiamo ancora lavorando a queste strategie che sono vitali per tutti, dalle persone alle organizzazioni. Il fallimento completo della campagna della Venere influencer, la figuraccia internazionale e il nostro successo, testimoniano senza alcun dubbio che la gente ha bisogno di creatività di qualità, non di fantasia effimera. D’altronde l’arte italiana è immortale, non modaiola, e attrae visitatori, cittadini e investitori da millenni. Basta farsi una domanda: di cosa ti innamori per sempre?

Chi siamo
Le opere sono degli artisti Matteo Attruia, Romina Bassu, Silvia Camporesi, Iginio De Luca e Massimo Vitali. Il progetto è sviluppato e curato da un collettivo curatoriale composto dallo stesso Francesco Cascino, Maria D’Ambrosio, Azzurra Immediato, Barbara Martusciello e Manuela Valentini (che ha lasciato a Gennaio 2024). Tutta la strategia è stata concordata insieme all’Agenzia di Comunicazione Arkage e ai Partner di Hypercast, con la preziosa partecipazione di Pierpaolo Forte e Massimo Maggio.

Al momento non vi diciamo di più, se non che a breve la campagna entrerà nel vivo.


Volete venire con noi?

Il vero patrimonio sono le persone, quelle di ieri che ci hanno consegnato il mondo intatto e impreziosito, e quelle di oggi che meritano attenzione, cultura, arte e armonie in cui e con cui vivere, ospitare e convivere.

Per ulteriori informazioni contattatemi qui.

image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
flagHome