imageArt Learning con CORE:MILANO, di Francesco Cascino

SPOSTAMENTI E APERTURE

Incontro digitale con l’artista Adrian Paci

Lunedì 22 febbraio dalle ore 18.30 alle 20


Stavolta abbiamo incontrato uno degli artisti di ricerca più importanti e conosciuti al mondo, intellettuale sopraffino e vero gigante del pensiero contemporaneo.

Spostamenti e aperture
è stata una serata straordinaria, Adrian ci ha raccontato le origini della sua arte, dal Realismo socialista imposto fino alla ritrovata libertà espressiva, in un percorso meraviglioso di immagini e storie dal significato profondo e la preziosità universale. In tempi di migrazioni di persone e comportamenti, abbiamo scoperto gli argomenti dello spostamento umano e di quello dell’evoluzione del linguaggio dell’arte, visti da un artista che li investiga come pratica principale, per svelarne i semi istitutivi invisibili, riequilibrando così quanto ci arriva dal mainstream mediatico.

Come sempre l’arte racconta storie di alcune persone per cercare e indicare potenziali soluzioni universali ai problemi di tutti. Adrian è proprio impegnato in un’arte che fa partecipare le persone, per esempio durante le sue performance nei luoghi, quando incontra dal vivo gran parte della popolazione, o quando racconta - con le sue metafore visive - di spostamenti umani dai Sud del mondo verso l’Occidente ricco, e le aperture mentali e fisiche necessarie per ricominciare lo scambio tra popoli e diversità che hanno fertilizzato il mondo per millenni, fino a farlo diventare un luogo evoluto proprio qui in Occidente, melting pot di razze e culture che producono evoluzione continua.
image
image
image
flagHome